';

PROGETTI

triangoloverde

NUOVA SEDE

La nuova sede è diventata realtà. Un ambiente nuovo ed attrezzato, situato nei pressi del centro di Prato, grazie al quale possiamo accogliere un maggior numero di bambini e ragazzi che hanno bisogno di un supporto comunicativo individuale.
Si tratta di un grande locale di circa 450 mq, al cui interno abbiamo allestito 8 ambulatori per trattamenti di Logopedia, C.A.A., percorsi di Certificazione DSAp e Disturbi da Deficit dell’Attenzione, 2 stanze per attività di Neuro e Psicomotricità ed una stanza multisensoriale, la “Sensory Room”.

Il progetto ha preso vita quattro anni fa, quando ci siamo sono accorti che gli spazi di via Casella non erano più sufficienti per garantire un’ottimale erogazione dei servizi. Dopo mesi e mesi di ricerca, è stata individuata la struttura (una ex banca all’angolo di via Simintendi) che potesse rispondere alle esigenze di bambini, famiglie e operatori. I lavori sono partiti a febbraio 2020 e, nonostante le difficoltà logistiche e organizzative causate dalla pandemia, si sono conclusi rispettando le tempistiche previste. 

Oltre che alzare la qualità dei servizi offerti e lavorare con la Asl per ridurre le liste di attesa, il grande obiettivo di questa importante operazione è sfruttare questi ampi spazi per accogliere la nostra comunità di ragazzi che, con le rispettive famiglie, rappresentano il vero cuore pulsante della Fondazione.

Sensory Room: Una stanza per crescere

Uno dei principali progetti a cui stiamo lavorando è la dotazione della nostra nuova sede di una Sensory Room: uno spazio protetto in cui bambini con deficit cognitivi possano incrementare le proprie capacità comunicative non verbali attraverso i sensi.

Riconoscimenti importanti

L’importanza di questo progetto è stata riconosciuta anche dalla Regione Toscana, che sta partecipando in gran parte al finanziamento per la sua realizzazione, dal momento che ad oggi pochissime strutture sanitarie sul territorio sono dotate di un ambiente simile.

Estate Ragazzi

“Estate Ragazzi” è un cartellone di attività organizzate e coordinate dal Comune di Prato, pensate per far trascorrere, all’insegna del divertimento dell’integrazione, le vacanze estive a bambini e ragazzi dai 3 ai 18 anni. 

È ormai da molti anni che anche noi aderiamo costantemente a questa iniziativa, organizzando attività ludico-ricreative dedicate ai nostri ragazzi: un modo per offrire ulteriore supporto alle famiglie in un periodo particolare dell’anno, ma soprattutto per creare occasioni di svago destinate a ragazzi disabili cognitivi.

Le attività solitamente vengono svolte in sede da operatori qualificati, che articolano il programma settimanale attraverso l’utilizzo della C.A.A., allo scopo di trasformare le esperienze vissute dai ragazzi in opportunità di crescita ed apprendimento. 

L’ultima edizione di Estate Ragazzi 2019 è stata organizzata in collaborazione con la Fondazione Ami e l’Associazione Zappa: il campo estivo si è svolto presso i Giardini di Sant’Orsola a Prato, sperimentando un’esperienza di integrazione ed inclusione di ragazzi con disabilità e bambini normodotati, basata sul reciproco arricchimento.

triangoloverde

Esperienza Passata

Febbraio – Giugno 2017

“Capiamoci!”

Progetto “Capiamoci! Bisogni comunicativi complessi: strategie per volontari”, in collaborazione con Cesvot, Anffas Prato e Ass.Progetto Futuro, fornendo ai partecipanti competenze sulla C.A.A. e favorire un ambiente in grado di gestire le necessità di persone con bisogni comunicativi complessi, affinchè il volontario risulti un facilitatore nei confronti del disabile.

Gennaio 2017

Fondazione Modi di Dire

Costituzione della Fondazione Modi di Dire Onlus, con conferimento ad essa di tutte le attività sanitarie fino a quel momento gestite dalla precedente ed omonima Associazione, che da questo momento rimane per attività sociali e di raccolta fondi.

Agosto 2016

“In Viaggio con Loro”

Per la conferenza annuale internazionale sulla C.A.A. a Toronto, due famiglie membri dell’Associazione intraprendono un viaggio attraverso Canada e USA, raccontando le esperienze vissute con le figlie affette da Sindrome di Angelman nel blog “In Viaggio con Loro”, dimostrando come sia possibile viaggiare anche con ragazzi disabili per incoraggiare altre famiglie a fare lo stesso.

Maggio 2014

Aggiornamento C.A.A.

Tre giornate di corso di aggiornamento sulla C.A.A. rivolte ad insegnanti ed educatori, con l’obiettivo di fornire conoscenze pratiche sui principi operativi e sugli strumenti utilizzati nella Comunicazione Aumentativa Alternativa.

Febbraio – Luglio 2013

“De-Stressiamoci”

Progetto “De-Stressiamoci: un bagaglio di diverse abilità personali per i volontari”, in collaborazione con Cesvot e Anffas Prato, volto a formare il personale che lavora a stretto contatto con pazienti con disabilità mentale a fronteggiare situazioni particolarmente stressanti e a promuovere un atteggiamento attivo e propositivo per la risoluzione di tali eventi.

Agosto 2012

Convenzione con A.S.L.

Firma della Convenzione con la A.S.L., attualmente Toscana Centro, per lo svolgimento di trattamenti di Logopedia e C.A.A.

Aprile – Giugno 2012

“Ti va di capire anche me?”

Progetto “Ti va di capire anche me?” in collaborazione con Cesvot, Anffas Prato e Associazione Progetto Futuro, rivolto a volontari, al fine di fornire loro le competenze necessarie a comprendere le esigenze comunicative di disabili non verbali e le basi per sviluppare un approccio comunicativo efficace col minore disabile attraverso l’utilizzo della C.A.A.

Novembre 2011

Accreditamento Regione Toscana

Conseguimento dell’accreditamento parte della Regione Toscana quale “Presidio ambulatoriale di recupero e riabilitazione funzionale di Logopedia e C.A.A.”

Maggio – Luglio 2011

“Consapevol-Mente”

Progetto “Consapevol-Mente: mindfullness, mentalization, yoga nella pratica educativa del sostegno e dell’aiuto” in collaborazione con Cesvot, con l’obiettivo di promuovere le competenze per la gestione dell’ansia, il rilassamento e l’ascolto nelle azioni di sostegno da parte degli operatori nei confronti del minore disabile.

Gennaio 2010 – Giugno 2011

“Aiutami a Comunicare”

Progetto “Aiutami a Comunicare” consistente in 1800 ore di
formazione di operatori specializzati ed intervento terapeutico su 15 bambini privi di capacità verbale, riconosciuto come “Progetto Innovativo e rispondente ai bisogni del territorio ad integrazione della programmazione Regione-Enti locali” e finanziato dal Cesvot, in collaborazione con ASL e Anffas Prato.

Febbraio 2008

Seminario C.A.A

Tre giornate di studio sulla C.A.A. aperte ad insegnanti, operatori sociosanitari e genitori di ragazzi con disabilità verbali, tenute a Prato.

Febbraio – Giugno 2017

“Capiamoci!”

Progetto “Capiamoci! Bisogni comunicativi complessi: strategie per volontari”, in collaborazione con Cesvot, Anffas Prato e Ass.Progetto Futuro, fornendo ai partecipanti competenze sulla C.A.A. e favorire un ambiente in grado di gestire le necessità di persone con bisogni comunicativi complessi, affinchè il volontario risulti un facilitatore nei confronti del disabile.

Gennaio 2017

Fondazione Modi di Dire

Costituzione della Fondazione Modi di Dire Onlus, con conferimento ad essa di tutte le attività sanitarie fino a quel momento gestite dalla precedente ed omonima Associazione, che da questo momento rimane per attività sociali e di raccolta fondi.

Agosto 2016

“In Viaggio con Loro”

Per la conferenza annuale internazionale sulla C.A.A. a Toronto, due famiglie membri dell’Associazione intraprendono un viaggio attraverso Canada e USA, raccontando le esperienze vissute con le figlie affette da Sindrome di Angelman nel blog “In Viaggio con Loro”, dimostrando come sia possibile viaggiare anche con ragazzi disabili per incoraggiare altre famiglie a fare lo stesso.

Maggio 2014

Aggiornamento C.A.A.

Tre giornate di corso di aggiornamento sulla C.A.A. rivolte ad insegnanti ed educatori, con l’obiettivo di fornire conoscenze pratiche sui principi operativi e sugli strumenti utilizzati nella Comunicazione Aumentativa Alternativa.

Febbraio – Luglio 2013

“De-Stressiamoci”

Progetto “De-Stressiamoci: un bagaglio di diverse abilità personali per i volontari”, in collaborazione con Cesvot e Anffas Prato, volto a formare il personale che lavora a stretto contatto con pazienti con disabilità mentale a fronteggiare situazioni particolarmente stressanti e a promuovere un atteggiamento attivo e propositivo per la risoluzione di tali eventi.

Agosto 2012

Convenzione con A.S.L.

Firma della Convenzione con la A.S.L., attualmente Toscana Centro, per lo svolgimento di trattamenti di Logopedia e C.A.A.

Aprile – Giugno 2012

“Ti va di capire anche me?”

Progetto “Ti va di capire anche me?” in collaborazione con Cesvot, Anffas Prato e Associazione Progetto Futuro, rivolto a volontari, al fine di fornire loro le competenze necessarie a comprendere le esigenze comunicative di disabili non verbali e le basi per sviluppare un approccio comunicativo efficace col minore disabile attraverso l’utilizzo della C.A.A.

Novembre 2011

Accreditamento Regione Toscana

Conseguimento dell’accreditamento parte della Regione Toscana quale “Presidio ambulatoriale di recupero e riabilitazione funzionale di Logopedia e C.A.A.”

Maggio – Luglio 2011

“Consapevol-Mente”

Progetto “Consapevol-Mente: mindfullness, mentalization, yoga nella pratica educativa del sostegno e dell’aiuto” in collaborazione con Cesvot, con l’obiettivo di promuovere le competenze per la gestione dell’ansia, il rilassamento e l’ascolto nelle azioni di sostegno da parte degli operatori nei confronti del minore disabile.

Gennaio 2010 – Giugno 2011

“Aiutami a Comunicare”

Progetto “Aiutami a Comunicare” consistente in 1800 ore di
formazione di operatori specializzati ed intervento terapeutico su 15 bambini privi di capacità verbale, riconosciuto come “Progetto Innovativo e rispondente ai bisogni del territorio ad integrazione della programmazione Regione-Enti locali” e finanziato dal Cesvot, in collaborazione con ASL e Anffas Prato.

Febbraio 2008

Seminario C.A.A

Tre giornate di studio sulla C.A.A. aperte ad insegnanti, operatori sociosanitari e genitori di ragazzi con disabilità verbali, tenute a Prato.

IN VIAGGIO CON LORO

In viaggio con Loro parla di un viaggione, che racchiude dentro di sé anche tutti gli altri viaggi fatti in passato, in cui i partecipanti “d’eccezione” sono proprio i bambini con disabilità. In particolare, vi racconteremo le avventure (e disavventure) di due ragazzine con la sindrome di Angelman, e di come possa essere stimolante, per loro ma anche per noi, portarle fuori dalla routine cittadina e farle relazionare con un ambiente totalmente nuovo. Ovviamente il pacchetto narrazione comprende anche tutti i disagi (ma anche le soddisfazioni) legate a ciò.